Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: Cresce l'export di micro...
Notizie

Cresce l'export di micro e piccole imprese nei Paesi dove sale il peso dell'import petrolifero

11 gennaio 2018 | Categoria: Assimprese news
Cresce l
Sale del 5,9% l'export di micro e piccole imprese nei paesi dove sale peso nelle forniture petrolifere all'Italia che nel frattempo sono risalite all'1,3% del Pil: si registra una crescita a doppia cifra per Iran (+15,9%) e Russia (10,7%).

Le tensioni registrate in Iran nelle ultime settimane, con manifestazioni di protesta che interessano le principali città del Paese, ripongono all'attenzione il complesso quadro geopolitico legato agli approvvigionamenti petroliferi.¬†Negli ultimi dodici mesi l'Italia importa petrolio greggio per 21,662 miliardi di euro, in crescita rispetto al minimo di 17,071 miliardi del 2016 e riallineandosi ai valori del 2015 (21,447 miliardi). I primi dieci paesi fornitori dell'Italia di petrolio greggio (l'85,2% del totale) sono Azerbaijan, Russia, Iraq, Iran, Arabia Saudita, Libia, Kuwait, Kazakhstan, Nigeria e Stati Uniti.

Le vendite all'estero di petrolio greggio determinano nei Paesi esportatori reddito e domanda aggregata che in parte viene soddisfatta da beni importati, tra cui anche prodotti del made in Italy. Le micro e piccole imprese italiane - soprattutto nei comparti alimentare, tessile, abbigliamento, calzature, legno, mobili, prodotti in metallo, gioielleria e altre manifatture - hanno evidenziato che nei paesi fornitori di petrolio dove la quota di import aumenta, l'export sale del 5,9%, ritmo più accentuato rispetto ai Paesi non fornitori di petrolio (+5,5%).
Nel dettaglio sul mercato dell'Iran l'export di Mpi sale del 15,9%, in Russia del 10,7%, in Canada del 7,1%, negli Usa del 6,0%, in Kuwait del 2,6%; in questo gruppo di Paesi si registrano aumenti più contenuti per Azerbaijan (1,0%) e Algeria (0,6%), mentre le esportazioni scendono in Arabia Saudita (-3,7%) e Libia (-14,7%). Ristagnano, invece, le vendite del made in Italy (+0,4%) nei Paesi dove scende la relativa quota di import di petrolio greggio. Tra i maggiori paesi fornitori di questo gruppo si osserva una significativa riduzione del made in Italy di Mpi in Nigeria (-14,2%) e Iraq (-5,6%); in leggero calo le vendite in Egitto (-0,6%) mentre è in controtendenza il mercato del Kazakhastan che segna un aumento del 14,7% dell'export di Mpi.