Home 9 News 9 Bando transizione digitale, al via le domande dal 13 aprile

Bando transizione digitale, al via le domande dal 13 aprile

6 Apr 2021 | News

Aprirà il 13 aprile il bando sulla transizione digitale voluto dalla Regione Emilia-Romagna per favorire la realizzazione, da parte delle imprese artigiane, di progetti innovativi finalizzati ad introdurre le più moderne tecnologie digitali necessarie per accrescere l’efficienza dei processi produttivi e aziendali interni, anche nell’ottica della riduzione degli impatti ambientali delle produzioni, e a rafforzare il loro posizionamento all’interno della catena del valore delle filiere di appartenenza.

“Per la prima volta un provvedimento pensa espressamente alle piccole imprese artigiane manifatturiere”, le parole di un soddisfatto Davide Servadei, presidente di Confartigianato Emilia Romagna.

Vai al Bando

Destinatari

Possono partecipare le imprese artigiane appartenenti al settore manifatturiero e le imprese artigiane che, pur non appartenendo al settore manifatturiero, svolgono la propria attività all’interno di una determinata catena del valore a cui appartengono una o più imprese manifatturiere.

Interventi ammissibili

Digitalizzazione dei processi produttivi e organizzativi interni all’impresa, digitalizzazione dei processi relativi ai rapporti di fornitura di beni e/o servizi tra imprese operanti nella medesima catena del valore. In particolare, gli interventi ammissibili devono riguardare uno dei seguenti aspetti: introduzione/implementazione di almeno una delle 9 tecnologie abilitanti previste dal piano nazionale impresa 4.0; adattamento e connettività degli impianti, attrezzature e sistemi esistenti ad almeno una delle tecnologie abilitanti previste dal piano nazionale impresa 4.0; adozione di altre soluzioni tecnologiche digitali finalizzate all’ottimizzazione delle funzioni delle piattaforme e delle applicazioni digitali per la gestione dei rapporti tra i componenti, relative alla progettazione, esecuzione, logistica e manutenzione.

Contributo concedibile

Il contributo è del 40% della spesa ritenuta ammissibile, incrementata di 5 punti percentuali nel caso in cui ricorra una delle priorità previste nel bando, non potrà comunque superare l’importo massimo di 40.000 euro.

Presentazione domanda

Le domande di contributo dovranno essere presentate dalle ore 10 del giorno 13 aprile alle 13 del 20 aprile. A partire dalle ore 10 dell’8 aprile 2021 l’applicativo Sfinge 2020 sarà aperto e disponibile al fine di consentire la sola compilazione delle domande all’interno del sistema.

Per tutte le informazioni rivolgersi agli uffici di Confartigianato Bologna Metropolitana.