Home 9 Agevolazioni e incentivi per le imprese 9 Come partecipare al Fondo per intelligenza artificiale e internet of things

Come partecipare al Fondo per intelligenza artificiale e internet of things

21 Lug 2022 | Agevolazioni e incentivi per le imprese, News

Fondo Mise intelligenza artificiale blockchain internet of things

Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato il decreto contenente le modalità e i termini di presentazione delle domande per il “Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things”. Il Fondo è istituito presso il Mise con una dotazione iniziale di 45 milioni di euro.

Gli uffici di Confartigianato Bologna Metropolitana sono a tua disposizione per qualsiasi informazione

Come partecipare al Fondo del Mise per lo sviluppo di tecnologie di intelligenza artificiale e Internet of Things

A partire dal 21 settembre 2022 le imprese e i centri di ricerca pubblici o privati, anche in forma congiunta tra loro, potranno richiedere agevolazioni per realizzare progetti di ricerca e innovazione tecnologica legati al programma transizione 4.0.

Per facilitare la predisposizione della domanda è stata prevista, dal 14 settembre, una fase di pre compilazione per permettere di avviare l’inserimento della documentazione sulla piattaforma online.

Saranno ammissibili spese e costi non inferiori a 500 mila euro e non superiori 2 milioni di euro nei seguenti settori strategici prioritari:

  • industria e manifatturiero
  • sistema educativo
  • agroalimentare
  • salute
  • ambiente e infrastrutture
  • cultura e turismo
  • logistica e mobilità
  • sicurezza e tecnologie dell’informazione
  • aerospazio

Quando e come presentare la domanda

La domanda di agevolazione, unitamente alla documentazione elencata all’allegato n. 2 (allegati decreto ministeriale intelligenza artificiale internet of things blockchain 2022), deve essere redatta secondo lo schema di cui all’allegato n. 1 e presentata in via esclusivamente telematica dalle ore 10 alle ore 18 di tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì, a partire dal 21 settembre 2022, pena l’invalidità e l’irricevibilità.

L’invio deve avvenire utilizzando la procedura disponibile nel sito internet di Infratel, mediante la piattaforma dedicata all’iniziativa. Le attività inerenti alla predisposizione della domanda di agevolazione e alla documentazione da allegare alla stessa possono essere svolte dai soggetti proponenti anche prima dell’apertura del termine di presentazione delle domande. A tal fine la procedura di compilazione guidata è resa disponibile nel sito internet di Infratel a partire dal 14 settembre 2022.

Chi può partecipare al Fondo

Possono inviare domanda di partecipazione al “Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things”

  1. le imprese che esercitano le attività di cui all’art. 2195 del c.c. nr. 1 e 3, comprese le imprese artigiane
  2. le imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriale
  3. le imprese che esercitano le attività ausiliarie di cui al numero 5 dell’art. 2195 del c.c.
  4. i Centri di ricerca

Le grandi imprese sono ammissibili, come capofila e/o coproponenti, solo nell’ambito di un progetto che preveda una collaborazione effettiva con le PMI beneficiarie. Nel caso di progetti di “innovazione dell’organizzazione” e/o “innovazione di processo” che coinvolgono le grandi imprese, le PMI proponenti partecipano alla collaborazione effettiva per almeno il 30 % del totale dei costi ammissibili di progetto.

Per maggiori informazioni clicca qui e visita la pagina sul sito del Mise

 

Fondo Mise intelligenza artificiale blockchain internet of things