Imola in Musica: lo stop penalizza gli imprenditori del centro storico

11 Giu 2020 | News

Violinista

Imola in Musica, l’evento che ogni anno a giugno riempie di note le vie, le piazze e le corti dei palazzi del centro storico, non avrà luogo nel 2020. “In un momento come questo, in cui artigiani, commercianti e locali pubblici imolesi avrebbero bisogno di supporto viene a mancare uno stimolo agli acquisti nei negozi e nelle piccole attività di vicinato, che sono diffusori di speranza per una nuova rinascita”: così Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Bologna Metropolitana, commenta la decisione del Comune di Imola di annullare l’ormai storico appuntamento con la musica,

Confartigianato suggerisce di prendere esempio da Ferrara, dove hanno confermato lo storico Busker’s Festival studiando apposite limitazioni e utilizzando le tecnologie per consentire a tutti di godere degli spettacoli. Con una formula diversa dal solito ed eventualmente posticipando di qualche settimana anche Imola in Musica si potrebbe svolgere, limitando il numero di spettacoli alle aree più aperte, ai cortili con accesso controllato e utilizzando maxischermi. Si offrirebbe così un po’ di respiro agli imprenditori del centro storico.

Violinista

Violinista