Coronavirus, le novità dell’ordinanza regionale 3 luglio

8 Lug 2020 | Coronavirus, News

Il 3 luglio 2020 la Presidenza della Regione Emilia Romagna ha emesso una nuova ordinanza regionale contenente le linee guida regionali per l’organizzazione di fiere con qualifica regionale, nazionale ed internazionale nonché eventi congressuali in spazi interni. L’ordinanza contiene inoltre il permesso di esporre, per l’uso, giornali e riviste nei luoghi commerciali.

Clicca qui per scaricare l’ordinanza regionale del 3 luglio 2020

In questa fase, si ricorda nell’ordinanza regionale è opportuno che le misure proposte nel documento delle Linee Guida per l’organizzazione di fiere (a partire da pagina 10 dell’ordinanza) siano adottate da ogni singolo organizzatore fieristico e da ogni singola impresa fornitrice di beni e servizi o espositrice o visitatrice, individuando le misure più efficaci in relazione alle caratteristiche specifiche di ogni struttura e le procedure specifiche per mettere in atto dette misure, comprese le attività di comunicazione e informazione per responsabilizzare clienti e lavoratori sull’adozione di comportamenti corretti che limitino la probabilità di contagio.

 

Campeggi estivi

Nell’ordinanza vengono inoltre consentite, a partire dal 4 luglio 2020, le attività dei soggiorni di vacanza, dei servizi residenziali in strutture che ospitano una o più comunità di ragazzi tra i 3 e i 17 anni, nonché dei soggiorni in campeggio e quelli che utilizzano strutture fisse ricettive idonee ad offrire ospitalità, pernottamento e soggiorno temporaneo a gruppi (cosiddetto soggiorno in accantonamento).

 

Come usare l’automobile

È consentito l’utilizzo di automobili e altri mezzi di locomozione tra persone non conviventi limitatamente alla presenza di massimo due persone per la fila di sedili anteriore e per ciascuna delle file posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina.

 

Terme e saune

È consentita a far data dal 4 luglio 2020, l’apertura al pubblico delle saune in qualsiasi struttura, con caldo e secco e temperatura regolata in modo da essere sempre compresa tra gli 80° ed i 90°.

 

I giornali e i giochi nei bar

È concesso, a partire dal 4 luglio 2020, agli esercizi commerciali, di ristorazione e di servizi nonché nei circoli ricreativi, di mettere a disposizione quotidiani e periodici a favore dell’utenza per l’uso comune, possibilmente in più copie e previa igienizzazione delle mani; copie da rimuovere ogni giorno per i quotidiani e ogni settimana o mese per i periodici. Sono inoltre consentite le attività ludiche che usano materiali di cui non sia possibile garantire una puntuale e accurata sanificazione, quali ad es. le carte da gioco. Allo scopo di evitare il contagio queste attività sono consentite purché siano rispettate le seguenti indicazioni:

  • obbligo di utilizzo di mascherina
  • igienizzazione frequente delle mani e della superficie di gioco
  • rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro sia tra giocatori dello stesso tavolo sia tra tavoli adiacenti