Registro delle imprese, scatta l’obbligo della firma digitale

2 Mar 2020 | News

Firma digitale registro impreseUnioncamere informa che a partire dal 2 marzo 2020 l’Ufficio del Registro delle Imprese non accetterà più domande di iscrizione o deposito a cui sia allegato il file con la delega di firma all’intermediario, la cosiddetta procura speciale firmata manualmente. I soggetti obbligati o legittimati agli adempimenti dovranno quindi presentare la modulistica ministeriale sottoscritta con la propria firma digitale. Per adempiere a questo obbligo sarà dunque necessario munirsi di un dispositivo di firma digitale, qualora non sia già in possesso, non potendo più avvalersi dello strumento della procura a favore di altro soggetto delegato.

Gli intermediari continueranno a svolgere le attività di predisposizione e invio delle pratiche telematiche che dovranno però riportare la firma digitale del soggetto obbligato all’adempimento. Continueranno a essere accettate, senza la procura speciale, le pratiche che l’intermediario ha il potere di firmare in modo digitale in base alla legge.

A decorrere dal 2 marzo dunque le modalità di presentazione con procura speciale, comporteranno il respingimento dell’istanza. Si raccomanda pertanto alle imprese di acquisire in tempo utile il dispositivo di firma digitale, e in ogni caso di verificarne il corretto funzionamento.

Per maggiori informazioni non esitare a contattare il nostro ufficio più vicino a te