Fondo San.ArtiFino al 15 dicembre sono aperte le iscrizioni a San.Arti, il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per tutto il settore dell’Artigianato. Il Fondo ha Lo scopo di garantire agli iscritti (i dipendenti come previsto dai CCNL dell’Artigianato e i titolari, soci, collaboratori e i familiari su richiesta volontaria) i servizi sanitari integrativi attraverso il rimborso totale dei ticket ed in percentuale per le visite specialistiche, l’alta diagnostica, gli interventi chirurgici, la prevenzione cardiologica ed oncologica, le prestazioni odontoiatriche e quanto previsto nel regolamento del Fondo.
 
Tutte le aziende artigiane sono tenute a versare per i propri dipendenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato, da apprendista e a tempo determinato pari o superiore a 12 mesi un contributo mensile di 10,42 euro a lavoratore entro il giorno 16 di ogni mese con il modello di pagamento unificato F24 e l’invio del flusso Uniemens.
 
L’iscrizione al Fondo è inoltre prevista in via volontaria per i titolari, soci e collaboratori delle aziende artigiane con quota annuale a carico degli interessati di 295 ciascuno euro e per i familiari dei dipendenti e dei titolari, soci e collaboratori versando 110 euro per i ragazzi da 1 a 14 anni e 175 euro per uomini e donne da 15 a 67 anni con un bollettino emesso dal sito, effettuate le procedure di registrazione. Il periodo di iscrizione per i soggetti volontari per l’anno 2020 terminerà il 15 dicembre 2019 e le prestazioni saranno erogate a partire dall’1 gennaio del successivo anno solare. L’iscrizione per i dipendenti è gratuita e avviene automaticamente con i versamenti dei contributi a carico delle aziende artigiane come contrattualmente previsto.
 
Share This