Agenzie viaggi, un bando regionale per ripartire dopo il lockdown

4 Ago 2020 | Coronavirus, News

agenzie viaggi tour operator bando regionale

La Regione Emilia-Romagna ha emanato un bando a sostegno delle agenzie viaggi e tour operator, uno dei settori più penalizzati dall’impatto economico della pandemia da Coronavirus. Il bando regionale ha una dotazione finanziaria di 1,3 milioni di euro.

 

Quali agenzie viaggi possono partecipare al bando regionale

Per partecipare al bando le agenzie viaggi, a prescindere dalla forma giuridica, devono aver accusato tra l’1 marzo e il 31 maggio scorso un calo di fatturato pari o superiore al 30% rispetto allo stesso periodo del 2019, essere iscritte al registro delle imprese delle Camere di commercio e avere almeno una sede aperta al pubblico sul territorio regionale o un’unità locale nel caso di agenzie on line.

Come partecipare al bando

Il contributo una tantum è pari a mille euro a favore delle agenzie on line e raddoppia fino a 2 mila euro per le agenzie con almeno una filiale aperta al pubblico sul territorio regionale. L’incentivo può salire fino a un massimo di 3 mila euro a vantaggio delle imprese iscritte nell’elenco regionale delle “Agenzie sicure”, che comprende quelle che garantiscono un alto standard organizzativo e rispettano determinati criteri di sicurezza e affidabilità dei servizi offerti.

Gli indennizzi compensativi della ridotta attività sono cumulabili con altre agevolazioni pubbliche.

Le domande di contributo vanno presentate a partire dalle ore 10 del 23 settembre fino alle ore 13 del 9 ottobre prossimo. Le domande devono essere compilate ed inviate alla Regione esclusivamente per via telematica, attraverso l’applicazione web “Sfinge 2020”, le cui modalità di accesso ed utilizzo saranno rese disponibili sul sito http://fesr.regione.emilia-romagna.it nell’apposita sezione dedicata al bando.

L’esame delle domande avverrà secondo l’ordine cronologico di presentazione delle stesse. Non è esclusa la possibilità di riavvio della procedura selettiva nel caso si rendessero disponibili ulteriori risorse per soddisfare le richieste in regola con i requisiti richiesti, ma non finanziate per esaurimento dei fondi.

agenzie viaggi tour operator bando regionale