È in partenza la terza edizione del Premio “Storie di Alternanza”, valido per l’anno scolastico 2019/2020. L’iniziativa, promossa da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane, intende contribuire ad accrescere la qualità e l’efficacia dei percorsi per le competenza trasversali e per l’orientamento, attivare una proficua collaborazione tra le scuole, le imprese e gli enti coinvolti, rendere significativa l’esperienza attraverso la realizzazione di video-racconti che descrivano le attività svolte e le competenze maturate nel progetto di alternanza, grazie anche al supporto dei tutor scolastici e aziendali, sempre più protagonisti delle esperienze degli studenti.

I precedenti concorsi hanno incontrato grande interesse. Sono stati infatti più di 18 mila gli studenti che hanno partecipato, con oltre 1.600 video presentati.  

Come le precedenti, anche la nuova edizione prevede due categorie, licei e istituti tecnici e professionali, e due sessioni, con candidature possibili, rispettivamente, dal 9 settembre al 21 ottobre 2019 e dal 3 febbraio al 20 aprile 2020, per premiare i progetti di alternanza realizzati a partire dall’anno scolastico 2018/2019.

Le Camere di commercio effettueranno una selezione dei video presentati tramite la piattaforma online (su cui si trova anche il regolamento del premio) e conferiranno riconoscimenti a livello locale. I vincitori dei premi locali saranno candidati al concorso nazionale, che prevede tre riconoscimenti per la categoria “Istituti tecnici e professionali” e altrettanti per i “Licei”. Le premiazioni nazionali si terranno a Verona, il 28 novembre in occasione di Job&Orienta 2019, e  a Roma, nella sede di Unioncamere, nel mese di maggio 2020. 

(Fonte Unioncamere)

Share This