La Regione Emilia-Romagna ha promosso, per sostenere l’internazionalizzazione di consorzi di imprese, un nuovo bando di promozione internazionale dei Consorzi 2019-2020, che favorisce i processi di apertura ai mercati esteri delle Pmi regionali, in forma aggregata, sostenendo le attività svolte collettivamente attraverso i consorzi per l’internazionalizzazione.

Al bando possono partecipare i consorzi per l’internazionalizzazione con sede legale in Emilia-Romagna, in possesso dell’accreditamento Entry level o Advanced Level (o che hanno già presentato la richiesta) entro la data di presentazione della domanda di contributo. I progetti aggregati devono essere attinenti alle attività promozionali e a quelle permanenti di cooperazione produttiva, commerciale e tecnologica all’estero in un’ottica di medio e lungo periodo da attuarsi in base a interventi pluriennali.

L’agevolazione prevista dal bando consiste in un contributo che può arrivare fino al 50% della spesa ammissibile. Il contributo non potrà comunque superare l’importo di 150 mila euro. Le spese devono essere sostenute nel periodo compreso fra l’1 gennaio 2019 e il 31 dicembre 2020.

La domanda di partecipazione al contributo va compilata e trasmessa tramite applicazione Sfinge 2020, entro le ore 16 del 17 maggio 2019.

(Fonte Unioncamere)

Share This