Home 9 News 9 Covid: Green pass ecco cosa cambia dal 1º settembre

Covid: Green pass ecco cosa cambia dal 1º settembre

31 Ago 2021 | News

Da mercoledì 1° settembre entreranno in vigore nuovi obblighi per quanto riguarda il Green pass (o Certificazione verde Covid-19), che si aggiungono alle misure già in vigore dal 6 agosto per ristoranti e bar al chiuso, piscine e stadi. Novità sono previste per chi dovrà viaggiare in aereo, treno, autobus, nave e traghetto e per il personale di scuola e università e per gli studenti universitari.

Le misure in vigore dall’1 settembre

Il personale scolastico e universitario e gli studenti universitari dovranno esibire la certificazione verde Covid-19. Sempre a decorrere dal primo settembre sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass l’accesso e l’utilizzo dei seguenti mezzi di trasporto:
aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone;
navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, ad esclusione di quelli impiegati per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina;
treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Inter City, Inter City Notte e Alta Velocità;
autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti; autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente, ad esclusione di quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale.

Ricordiamo che dal 1º luglio la Certificazione verde Covid-19 è valida come EU digital Covid certificate e renderà più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen. In particolare il Green pass deve attestare una delle seguenti condizioni:
– aver completato il ciclo vaccinale prescritto anti-Sars-CoV-2 da almeno 14 giorni;
– esser guariti da Covid-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo);
– aver fatto un tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. I minori al di sotto dei 6 anni sono esentati dall’effettuare il tampone pre-partenza.

Per tutte le informazioni sul green pass clicca qui