La Regione Emilia-Romagna ha emanato un bando, nell’ottica di rafforzare e completare gli strumenti di agevolazione a favore della montagna attuati nell’ambito della programmazione, dedicato alle attività economiche presenti nei propri territori montani. Le attività coinvolte sono quelle svolte in forma di impresa e libero professionale, al fine di promuovere il benessere socio-economico e la competitività del sistema territoriale locale.

La dotazione finanziaria ammonta a complessivi 36 milioni di euro nel triennio, comprensivi degli oneri di assistenza tecnica pari a un massimo del 3%.

Possono presentare domanda di contributo ed essere pertanto beneficiari del contributo previsto nel presente bando:

• i soggetti passivi dell’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) che esercitano una o più attività autonomamente organizzate dirette alla produzione o allo scambio di beni ovvero alla prestazione di servizi in una delle aree dei comuni montani dell’Emilia-Romagna indicati nell’elenco di cui all’Allegato A al presente bando e che hanno presentato la dichiarazione IRAP per il periodo di imposta 2017;
• le imprese costituite dall’1 gennaio 2018 che pertanto, nel periodo di imposta 2017, non erano considerati soggetti passivi dell’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP).

Il contributo previsto nel presente bando è concesso nella forma di credito di imposta da utilizzare per la riduzione della somma dovuta a titolo di Imposta regionale sulle Attività produttive (IRAP) totale lorda dovuta alla Regione Emilia-Romagna con riferimento agli anni 2019, 2020 e 2021.

La domanda di contributo dovrà essere compilata, validata ed inviata alla Regione esclusivamente per via telematica, tramite l’applicativo web “SFINGE 2020”, le cui modalità di accesso e di utilizzo saranno rese disponibili sul sito internet della Regione, nella sezione dedicata al bando. Non saranno ammesse domande presentate con altre modalità.

Per qualsiasi informazione e aiuto nella compilazione della richiesta puoi contattare il nostro Servizio Credito al numero verde 800 53 30 60 oppure contattando via e-mail la nostra consulente Federica Domenicali 

Allegati alla pagina

Share This