Decreto Agosto, nuove dilazioni sulla riscossione dei versamenti sospesi

26 Ago 2020 | Coronavirus, News

decreto agosto dilazione pagamenti riscossione

Con il cosiddetto Decreto Agosto il Governo è intervenuto nuovamente in materia di riscossione dei versamenti dovuti per i mesi di marzo, aprile, maggio e giugno 2020 e sospesi a seguito dell’emergenza da Coronavirus.

Per qualsiasi chiarimento le sedi di Confartigianato Bologna Metropolitana sono a tua disposizione

A quali versamenti fa riferimento la nuova normativa

I versamenti a cui si fa riferimento nel Decreto Agosto sono relativi

  • alle ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati
  • alle trattenute relative all’addizionale regionale e comunale
  • ai contributi previdenziali e assistenziali
  • ai premi per l’assicurazione obbligatoria

 

Cosa prevede la normativa contenuta nel Decreto Agosto

In aggiunta alla prevista possibilità di versare il dovuto in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020, o di scegliere la rateizzazione dell’intero importo sospeso, fino a un massimo di quattro rate mensili di pari valore versando la prima rata entro la medesima data, i soggetti interessati potranno optare per il versamento del 50% dell’importo dovuto entro il 2020 e del restante 50% entro il 2022. Optare per tale soluzione prevede dunque il versamento:

  • di un importo pari al 50% delle somme oggetto di sospensione entro il 16 settembre 2020 o rateizzando tale importo, fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro la medesima data. Tali rate saranno dunque dovute entro le seguenti scadenze:
    • Prima rata: 16 settembre 2020
    • Seconda rata: 16 ottobre 2020
    • Terza rata: 16 novembre 2020
    • Quarta rata: 16 dicembre 2020
  • il restante 50% delle somme dovute mediante rateizzazione, si potranno versare fino a un massimo di ventiquattro rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 18 gennaio 2021. Tale soluzione prevede dunque scadenze entro il 16 febbraio 2021, 16 marzo 2021 e così via fino al 16 dicembre 2022, nell’ipotesi in cui si scelgano le ventiquattro rate mensili.

 

decreto agosto dilazione pagamenti riscossione