TFR, in scadenza il versamento delle rivalutazioni

10 Dic 2019 | News

In scadenza lunedì 16 dicembre 2019 il versamento dell’acconto dell’imposta sostitutiva sulle rivalutazioni dei Fondi TFR accantonati in azienda ovvero versati al Fondo Tesoreria Inps. Tale versamento è previsto in capo ai datori di lavoro, che devono versare l’acconto dell’imposta sostitutiva (pari al 90% del 17% totale) sulle rivalutazioni maturate nel 2019.

Ricordiamo che la rivalutazione del fondo di Trattamento di fine rapporto, a partire dall’1 gennaio 2001, non viene più cumulata con l’indennità di fine rapporto, ma subisce una tassazione autonoma tramite l’applicazione di un’imposta sostitutiva nella misura del 17%. Mentre il TFR viene tassato al momento della corresponsione, in generale alla cessazione del rapporto di lavoro, la rivalutazione subisce una tassazione annuale in costanza di rapporto: infatti, l’imposta sostitutiva deve essere versata in acconto, entro il 16 dicembre dell’anno cui la rivalutazione si riferisce e, a saldo, entro il 16 febbraio dell’anno successivo.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattare i nostri uffici più vicini a te