Home 9 Assimprese news 9 Il restyling della filiale di Confartigianato Assimprese a Casalfiumanese

Il restyling della filiale di Confartigianato Assimprese a Casalfiumanese

26 Nov 2015 | Assimprese news

È stata inaugurata ieri, mercoledì 25 novembre a Casalfiumanese, la rinnovata filiale “Valle del Santerno” di Confartigianato Assimprese Bologna Metropolitana. Al taglio del nastro, a cui sono seguiti un aperitivo e la visita ai locali di via Montanara 15, erano presenti Gisella Rivola, sindaco di Casalfiumanese, don Antonello Caggiano Facchini, parroco della città, e Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Assimprese. Nella sede, presente nel comune dal 2001, lavorano quattro addetti che si occupano, in prevalenza, di piccole e medie imprese artigiane.

“Oggi – ha spiegato Amilcare Renzi – la nostra sede Valle del Santerno è più efficiente in termini di spazi e postazioni di lavoro, infrastrutture tecnologiche e, soprattutto, in termini accoglienza delle persone che sempre più si rivolgono a noi da tutti comuni della vallata per i servizi, le consulenze e l'assistenza sindacale per le loro attività. Rinnovando questa sede lungo la Montanara, a Casalfiumanese, diamo testimonianza del radicamento sul territorio e del nostro impegno ad essere al fianco degli imprenditori, degli artigiani e dei commercianti che ogni mattina si rimboccano le maniche per creare opportunità per tutta la comunità montana”.

“Questa filiale di Confartigianato Assimprese è un importante punto di ascolto – ha sottolineato il sindaco di Fontanelice, Gisella Rivola -. Un luogo dove l'imprenditore può trovare un consiglio sulla propria attività e un'indicazione sulle normative. Stiamo vivendo un momento di crescita che, ci auguriamo, faccia ripartire l'economia del territorio metropolitano e della nostra vallata, e questa inaugurazione può essere il giusto segnale. Nella filiale di Confartigianato Assimprese lavorano persone che si occupano di tutti noi, che creano aggregazione e danno un valore aggiunto a tutta la vallata”.

“Salutiamo questa rinnovata filiale con l'auspicio che l'attività artigiana e imprenditoriale trovi qui un luogo di incontro e di crescita – ha detto don Antonello Caggiano Facchini, parroco di Casalfiumanese -. Nel lavoro sono sempre più importanti l'onestà e il rispetto della persona, che richiedono grande attenzione. Quello che si produce sulla terra ha bisogno di uno sguardo dal cielo, e se non c'è rispetto per il lavoro e per la sua componente umana, si perde il suo significato di portatore di pace e unità nella comunità”.