Home 9 News 9 Operativo il fondo per tutelare le vittime dei cattivi pagatori

Operativo il fondo per tutelare le vittime dei cattivi pagatori

21 Set 2016 | News

Il decreto attuativo del Fondo per le vittime dei mancati pagamenti, previsto dalla Legge di Stabilità 2016, è stato firmato dal ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda che lo ha poi trasmesso al ministro dell'Economia per il parere e la definitiva emanazione.

Il Fondo, che avrà una dotazione di 30 milioni di euro per il triennio 2016-2018 e il 10% sarà riservato alle Pmi in possesso del rating di legalità, è destinato alle aziende vittime di mancati pagamenti, che hanno intrapreso la via giudiziaria con un atto di denuncia per reati di truffa aggravata, insolvenza fraudolenta, estorsione, false comunicazioni sociali a danno dei creditori o reati similari. Il ministro Calenda, durante il question time del 14 settembre 2016, ha specificato che il decreto prevede finanziamenti agevolati a tasso zero, per un ammontare pari ai crediti maturati nei confronti dei debitori imputati e comunque entro i limite di 500 mila euro per impresa. Inoltre i debitori dovranno essere imputati in procedimenti avviati entro l'1 gennaio 2016.

I finanziamenti saranno rimborsabili in 10 anni comprensivi di 2 anni di preammortamento, per cui le imprese cominceranno a restituire i finanziamenti a partire dal terzo anno dall'erogazione.