Lavora con noiA partire dal  mese di aprile 2019, è stato istituito il reddito di cittadinanza, come misura a garanzia del diritto al lavoro, di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale, nonché a favorire il diritto all’informazione, all’istruzione, alla formazione, alla cultura attraverso politiche volte al sostegno economico e all’inserimento sociale dei soggetti a rischio di emarginazione nella società e nel mondo del lavoro. 

Nella legge di istituzione del reddito di cittadinanza è stato inoltre introdotto un incentivo, rivolto ai datori di lavoro privati, per favorire le assunzioni a tempo pieno e indeterminato dei soggetti beneficiari della misura. Con tale incentivo si esonera il datore di lavoro dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’Inail, nel limite dell’importo mensile del Rdc spettante al lavoratore all’atto dell’assunzione e con un tetto mensile di 780,00 euro.

La durata dell’incentivo è da considerarsi in funzione del periodo di fruizione del reddito di cittadinanza già goduto dal lavoratore assunto, considerando le 18 mensilità massime di erogazione del reddito di cittadinanza e le mensilità già fruite dal beneficiario fino alla data di assunzione, con un minimo di cinque mensilità.

Per maggiori informazioni non esitare a contattare il nostro ufficio più vicino a te