Si terrà venerdì 14 giugno 2019, a partire dalle ore 9, nella sede di Unioncamere Emilia-Romagna (viale Aldo Moro 62, sala Marconi), il seminario dal titolo “L’autorizzazione all’uso delle sostanze cancerogene e mutagene: le ricadute sulle imprese utilizzatrici in materia di tutela dei lavoratori e dell’ambiente”.

Ne dà notizia Unioncamere sottolineando che l’obiettivo dell’appuntamento è quello di sottolineare il rischio che le sostanze cancerogene comportano per il lavoratore, l’ambiente e il consumatore finale, e dare informazioni sulla procedura di autorizzazione all’uso ai sensi del regolamento “Reach” (regolamento Ue sull’uso delle sostanze chimiche) anche attraverso l’analisi di casi pratici con le imprese coinvolte.

L’evento, organizzato nell’ambito della campagna dell’Unione europea, Osha, da Unioncamere Emilia-Romagna, in qualità di partner di Enterprise Europe Network, in collaborazione con Fast e con l’Azienda USL di Bologna, è rivolto a imprese e professionisti del comparto chimico interessate ad approfondire la tematica dell’autorizzazione e in particolare alle imprese del settore galvanico, ai produttori e utilizzatori di pigmenti e alle imprese che effettuano trattamenti superficiali dei metalli e verniciature.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione entro mercoledì 12 giugno. Per iscriversi cliccare qui. Al termine del seminario verranno rilasciati crediti formativi ECM (Educazione Continua in medicina) per i profili professionali Chimico, Biologo, Medico Tecnico Prevenzione.

Il Sistema camerale emiliano-romagnolo, in collaborazione con il Coordinamento REACH-CLP della Regione Emilia-Romagna, ha inoltre attivato lo Sportello informativo telematico REACH e CLP per fornire assistenza alle imprese regionali sulla normativa in materia di sostanze chimiche. Per maggiori informazioni: www.reach-er.it

Share This