Al 31 maggio, data in cui scadeva il termine per iscriversi a Start Cup 2006, erano una decina i progetti d'impresa per la Sezione di Imola, che si riferisce al territorio romagnolo. Il concorso dunque piace, a tal punto che si sono presentati altri progetti, fuori tempo massimo. Così, per premiare l'intraprendenza e il desiderio di sfidarsi con le idee, l'organizzazione del Centro Innovami ha deciso di prolungare i termini di un mese. La nuova scedenza scadenza è dunque al 30 giugno.

Start Cup è la «business plan competition» tra idee imprenditoriali a base tecnologica, o ad elevato contenuto di conoscenza, lanciata nel 2000 dall’Università di Bologna. Per il secondo anno la competizione è suddivisa in due sezioni, quella bolognese e quelle di Imola che, a differenza dalla sezione felsinea, non prevede alcun limite di età per partecipare.

I tre vincitori della Start Cup – Sezione di Imola saranno premiati con una somma in denaro (5.000 euro a ciascuno dei vincitori), saranno accompagnati nella fase di avviamento, e potranno usufruire dei servizi e del tutoraggio messi a disposizione  dall’Incubatore Innovami, situato a Imola.

I progetti selezionati potranno inoltre partecipare al “Premio nazionale per l’innovazione”, competizione fra progetti di impresa identificati da 15 università italiane (premio complessivo ai primi tre qualificati di 110.000 euro).

L'INCUBATORE INNOVAMI, inoltre, è aperto anche a chi non partecipa al concorso, purché rientrante nei termini dell'apposito regolamento recentemente pubblicato. Anche il termine della prima sessione di valutazione per fare richiesta di accesso all'incubatore scade il 30 giugno, data entro la quale è indispensabile aver completato la domanda con la presentazione di un business-plan.  Una seconda sessione di valutazione avverrà a novembre.

I regolamenti di start cup e dell'incubatore sono sul sito www.innovami.it

Share This