Mogol_Suoni_degli_angeli

Mogol

Sarà Mogol, con un evento in esclusiva regionale, ad aprire la nona edizione della rassegna “I Suoni degli Angeli”, che l’associazione Il Giardino degli Angeli Onlus offre al territorio durante l’estate, al fine di raccogliere fondi a favore di progetti di ricerca rivolti alla ricerca medica sulle malattie metaboliche, e che Confartigianato Bologna Metropolitana sostiene con grande convinzione fin dalle sue prime battute.

Domenica 23 giugno 2019, sul palco all’ombra dei salici, al Giardino degli Angeli, in via Tosi (zona stadio) a Castel San Pietro Terme, il celeberrimo paroliere di Battisti e di canzoni come “29 settembre”, “Se stasera sono qui” e “La prima cosa bella”, racconterà aneddoti legati alla sua collaborazione con i big della musica italiana accompagnato da Monia Angeli alla voce e da Stefano Nanni al pianoforte, nel suo spettacolo “Mogol racconta Mogol”.

Silvia Mezzanotte

Protagonista della seconda serata, martedì 25 giugno, sarà Silvia Mezzanotte con il suo spettacolo “Le mie Regine”. La cantante dei Matia Bazar porterà in scena le grandi voci femminili della musica italiana e internazionale con uno spettacolo che rivisita in chiave pop-rock grandi classici.

Giovedì 27 giugno sarà la volta di Sergio Sgrilli con le sue “Canzoni da spiaggia”. In questo spettacolo il comico toscano torna alle origini e alla musica italiana degli ultimi 50 anni con un esilarante campionario di racconti intervallati da canzoni.

A chiudere la prima parte del cartellone sarà, domenica 30 giugno, lo spettacolo “Classica for Dummies” della Microband. Luca Domenicali e Danilo Maggio proporranno la loro collaudata formula musicale che miscela gag comiche con le più celebri melodie della musica classica.

La rassegna riprenderà poi mercoledì 21 agosto con Massimo Bubola e i Khorakhanè in “Chilometri di nuvole… e altre storie”, uno spettacolo concerto in cui gli artisti offriranno le canzoni più note del loro repertorio riviste nella chiave di questa inedita collaborazione.

Sabato 24 agosto sarà la volta di Mirada de Tango quartet in un “Tributo ad Astor Piazzolla”. I brani proposti dal quartetto, fra cui si evidenziano “Libertango” e “Las cuatro estasciones porteñas”, sono eseguite dalla fisarmonica di Manuela Turrini, dal violino di Alessandro Bonetti, da Claudia D’Ippolito al pianoforte e Roberto Salario al contrabbasso.

A chiudere questa nona edizione, martedì 27 agosto, sarà, come di consueto, uno spettacolo “Made in Castello”, offerto da Dal Fiume Group. Una serata fra musica e risate con il Quintetto Psichedelico, gli Skryer, il tenore Cristiano Cremonini, Cita dj e la comicità di Davide Dal Fiume.

Gli spettacoli di luglio avranno inizio alle ore 21.15. Gli spettacoli di agosto avranno inizio alle ore 20.45.
In caso di maltempo tutti gli spettacoli si svolgeranno al Teatro Cassero, via Matteotti 1, Castel San Pietro Terme.

L’ingresso è a offerta libera e l’incasso sarà devoluto alla ricerca sulle malattie metaboliche infantili.
Tutto il programma sarà sempre consultabile sul sito della rassegna.

Share This