Versamenti Inail, confermato il posticipo dei termini al 16 settembre

15 Giu 2020 | Coronavirus, News

In seguito all’emanazione del Decreto Rilancio, l’Inail ha aggiornato le proprie istruzioni in materia di sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti assicurativi previsti dai vari provvedimenti finora emanati. In particolare, nella Circolare, ci si concentra sulla proroga fino al 30 giugno 2020 del periodo di sospensione degli adempimenti e versamenti assicurativi per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche e sul posticipo del termine per la ripresa dei versamenti al 16 settembre 2020, per tutti i settori e i soggetti interessati.

Per qualsiasi informazione a tal riguardo non esitare a contattare l’ufficio di Confartigianato Bologna Metropolitana più vicino a te

 

Ripresa dei versamenti Inail per le imprese

Il Decreto Rilancio ha previsto, per tutti i settori e i soggetti interessati, il posticipo del termine per la ripresa dei versamenti al 16 settembre 2020. I versamenti degli importi dovuti devono essere effettuati in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020 o mediante rateizzazione, fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro la predetta data. Tale decisione non riguarda il settore florvivaistico, per il quale rimane salva la scadenza prevista al 31 luglio 2020.

 

La sospensione per le associazioni sportive

Una delle novità, in materia di sospensioni dei versamenti, riguarda le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche per i quali viene disposta la proroga fino al 30 giugno 2020 del periodo di sospensione degli adempimenti e versamenti di contributi previdenziali e assistenziali e premi Inail.